Otres Beach Sihanoukville Cambodia

Mushroom Point: dormire a Otres Beach

Avevo anticipato qui  che ne avreste sentito parlare di nuovo, e infatti rieccomi col Mushroom Point: ci sono posti che meritano qualche riga in più.

View from the bar
View from the bar

Siamo a Sihanukville, probabilmente la località più famosa della costa cambogiana, per la precisione a Otres Beach, la spiaggia randagia, dove per mettere i piedi in acqua devi scansare qualche gallina, ed è proprio questo il bello.

A Otres Beach non c’è nulla (galline a parte, s’intende) oltre ai 3km di sabbia che corrono appresso al Golfo della Thailandia e qualche camera dislocata nelle situazioni più diverse, più o meno sgarrupate.

3km this way
3km this way

Ci si arriva in 20 minuti abbondanti di tuk tuk dalla stazione degli autobus di Sihanoukville, ma è tutto da vedere, che dipende dal driver e dal suo mezzo, quindi come si fa a dire con precisione.
In ogni caso mettetevi comodi e ricordate: siete in Cambogia.
Quindi tutto a posto.

Il Mushroom Point altro non è che un dormitorio accerchiato da 7 bungalows con bagno privato (tutto a forma di fungo, eh!), più un corpo centrale che ospita la reception, il bar e il ristorante: ben tre tavoli.

E ospita pure un bellissimo book point con tanto di amache!

Dove se vuoi ti prendi un libro in prestito e te lo leggi dondolandoti un po’, che il cambogiano senza amaca non è cambogiano vero e come non adattarsi?
A scanso di equivoci, di amache ne avevo anche due fuori dalla stanza, non da restare senza.

My room
My room

Dove può capitare che una sera Mojca, la ragazza slovena che al Mushroom ci lavora, ti dice se ti va di vedere un film, e quando ti mette il dvd tutti quelli che si ritrovano a passare da quelle parti si fermano e si siedono insieme a te per terra.
E da due che eri all’inizio, finisce che diventi dieci, o forse di più, anche se il film è “Le urla del silenzio” rel=”nofollow” e non è proprio l’ideale per rilassarsi a fine giornata.
Ma la Cambogia è anche questo: fermarsi un attimo a pensare che quello che ti ritrovi tutto attorno non sta lì a quel modo per caso.
Già.

Che altro dire di questo posto.

Che il servizio è un po’ lento, ma il cibo è squisito e quindi chi se ne frega, tanto son vacanze, no?
Anche i cocktail sono notevoli, come il tizio che li prepara (io lo dico, casomai interessasse a qualcuno).

Nell’area comune c’è il wifi gratuito, che se fate come me è una delle prime cose che si guarda quando si sceglie dove stare: piuttosto rinuncio al bagno, ma non mi toccate il wifi.

Today special!
Today special!

I prezzi sono un po’ meno popular di quelli che ho trovato nel resto della Cambogia, ma stiamo pur sempre parlando di 12$ a notte per dormire, che non mi paiono esagerati per realizzare uno dei sogni di bambina al netto della scocciatura di un Gargamella tra i piedi: quand’è che ricapita?
Di funghi così grossi non ce ne sono in giro troppi.

E’ da pensare.

Last but not least, attraversata la strada di polvere rossa che separa dal mare, c’è il Mushroom Point Beach: altri bungalows, col loro bar sulla spiaggia (è qui che sta il tizio notevole).
Questa è la parte originaria della struttura, quella da dove è partito tutto: i bungalow sono un po’ più vecchi, ma si difendono ancora bene.

Road to the beach in Otres
Road to the beach in Otres

Segnalo infine che i lettini in spiaggia sono ad uso gratuito, quindi chi arriva per primo si accomoda.
Per tutti gli altri…ma chi si lamenta, guardatevi un po’ in giro!!!

Otres Beach, sunset
Otres Beach, sunset

6 pensieri riguardo “Mushroom Point: dormire a Otres Beach”

  1. Un book point con tanto di amache??? *.*
    Mi sembra una location perfetta per #Apranzocon!

    Comunque io me lo segno questo Mushroom Point. Spero possa essermi utile MOLTO PRESTO! 😉

    Mi piace

  2. Ciao Cabiria, rivivo con te la mia Cambogia e ti chiedo se a Otres Beach esiste sempre il Vanni’s bar? Noi lo avevamo eletto come ns. resort sulla spiaggia, era l’ultima baracchina proprio sul mare e noi eravamo gli unici avventori, lo raggiungevamo dopo una passeggiata di circa 1 ora e ci passavamo la giornata coccolati, in tutti i sensi, dalla deliziosa proprietaria. Era il febbraio del 2006. Ed effettivamente era un bel stare!

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...