Un anno di libri

Per il Natale del 2015 avevo consigliato dieci libri da regalare, perchè secondo me non c’è regalo più bello: oltre a fare compagnia, i libri dicono molto di chi li regala, sono una specie di dichiarazione.

Quest’anno invece condivido con voi il giochino che ho fatto nel 2016: ogni volta che iniziavo un libro mi appuntavo la data su una nota del cellulare, così alla fine dei dodici mesi mi sono ritrovata con una panoramica di tutte le letture dell’anno. Con la proverbiale memoria che mi caratterizza è stato utilissimo, e poi diciamolo: è uno stimolo a leggerne di più quest’anno, una gara stupida con me stessa.

Non faccio recensioni perchè altrimenti finisce che mi dilungo troppo, mi limito a un paio di righe senza pretese per ciascun titolo, giusto per provare a farvi venire voglia di leggerlo, o magari di scansarlo. E poi magari (magari!) mi consigliate qualcosa da leggere voi: la lista del 2017 l’ho già iniziata, ma ho dodici mesi per aggiornarla!

Continua a leggere Un anno di libri

Giappone: dormire a Shirakawa-Go

Shirakawa-Go è un’ottima tappa a metà strada tra Takayama e Kanazawa, sulle Alpi giapponesi: se state progettando un viaggio in Giappone mettete in conto di fermarvi da queste parti, non ve ne pentirete.
Nel nostro caso, siamo arrivati a Shirakawa-Go da Takayama, in autobus (il mezzo più comodo): il viaggio dura circa un’ora e le corse sono piuttosto frequenti, ma vi consiglio di prenotare comunque il giorno prima direttamente alla stazione, perchè i bus si riempiono molto in fretta.

Continua a leggere Giappone: dormire a Shirakawa-Go

Viaggi, tatuaggi, pensieri e fotografie di Cabiria, una fissata con l'Asia, che ogni tanto scappa anche a Ovest.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: