Tutti gli articoli di Cabiria

Viaggio zaino in spalla, ho una fissa per l'Asia e i tatuaggi, quelli in bianco e nero. Ho scritto un libro, parla di Bali.

Tornare a New York, ovvero: le città infinite

Ci sono città dove si può tornare più e più volte, senza timore di ripetersi o annoiarsi: sono quelle che mi piace chiamare “città infinite”.
Sono città che si evolvono, dove le esperienze da vivere si sommano alle cose da vedere e più se ne vedono e vivono, più ci si accorge che da vedere e vivere ce ne sarebbero molte altre.
New York è una di queste città.
Forse, nell’immaginario comune, è la “città infinita” per eccellenza. Mi è capitato di sentire su di lei pareri poco entusiasti, questo sì, d’altra parte non si può piacere a tutti; non ho però mai sentito nessuno considerarla “esaurita” con una visita di pochi giorni.
O si continua a tornare perchè la si ama oppure non ci si torna più, perchè non è scattata la scintilla o per mille altri casi della vita. Non di certo perchè si è già visto tutto quello che aveva da offrire.

Continua a leggere Tornare a New York, ovvero: le città infinite

Come prenotare un volo per un bambino che deve ancora nascere

Questo post l’ho scritto per i disadattati come me. Se siete persone normali, e ve lo auguro, potete anche saltare la lettura e godervi la dolce attesa come fa la maggior parte della gente.

Se invece avete qualche problema a gestire la vostra voglia di partire, sicuramente anche nel periodo che precede la nascita di vostro figlio vi siete messi a cercare voli e magari avete trovato delle buone combinazioni, da qui il problema.

Come faccio a prenotare un volo per un bambino che deve ancora nascere?

plane, sky, city
foto da Unsplash – @_smeet__

Continua a leggere Come prenotare un volo per un bambino che deve ancora nascere