Il delta del Mekong, Vietnam

Il mio Vietnam

Sono partita per il Vietnam senza troppe aspettative: l’idea di visitare questo Paese non è stata mia, ma sapete che c’è?
Credo che alla fine il segreto sia proprio questo, partire disarmati: per me il Vietnam è stato una bellissima sorpresa.

Blessings - Hoi An Vietnam

Sono entrata dalla Cina attraversando a piedi il ponte sul Fiume Rosso, ed è stato come ritrovarsi tutto ad un tratto su un pianeta diverso. Il viaggio all’interno del Vietnam stesso è stato come un passaggio tra due mondi: a Nord l’influenza cinese ancora marcata nei tratti somatici, nella cucina, nei profili delle città, a Sud l’impronta di un’India in fondo non troppo lontana, impiastricciata alla meglio coi resti del decennio americano.
A confondere ulteriormente le idee i francesi, e il Sentiero di Ho Chi Minh che ha mischiato un po’ le carte.

Children in Sapa, Vietnam
Incontri tra le risaie di Sapa

Trovo che i due grandi fiumi che scorrono in questo Paese, il Fiume Rosso e il Mekong, ne rappresentino un po’ le due anime, e attraversarli dà come una sensazione strana: anche se ormai il Vietnam è ufficialmente uno solo, non si può non vedere che sotto la pelle che tiene insieme questo grande organismo i cuori pulsanti sono due, ben distinti.
Storie che vanno oltre ai fatti del diciassettesimo parallelo, che hanno avuto inizio molto prima.

Sunset in Ha Long Bay, Vietnam
La baia di Ha Long al tramonto

Il Vietnam che ho amato di più, quello dove tornerei anche ora, è quello del Nord: la meraviglia agrodolce di Sapa, una baia di Ha Long che strappa un sospiro di stupore, anche se è esattamente come ci si aspetta.
Una metropoli come Hanoi, fiera e delicata, con un’eleganza quasi imbarazzante, di quella che fa sentire in difetto anche se è gentile, e poi Hoi An, che con le sue pagode per me è ancora Nord, nonostante la geografia vorrebbe il contrario.

Per le strade di Hanoi. Vietnam, Cabiria Magni
Per le strade di Hanoi

Col Sud è stato tutto diverso: l’antica Saigon non ha saputo conquistarmi, mi ha lasciata con la sensazione di un gran cantiere mai finito, alla ricerca di un posto al sole nel mondo che luccica di vetro e cemento, agghindata di tanti bei vorrei, ma per ora non posso.

Le lanterne di Hoi An, Vietnam. Cabiria Magni
Le lanterne di Hoi An

Quello che più mi è rimasto addosso del Sud è la vita che scorre senza sosta tra gli intrecci fangosi del delta del grande fiume, sopra chiatte che galleggiano per chissà quale volere divino in barba alla fisica, o sulle rive che si aggrappano alla loro tenacia per non finire giù sul fondo.

Il delta del Mekong, Vietnam
La vita sul delta del Mekong

Sono due mondi diversi, che due civiltà opposte hanno plasmato su una natura in contrasto: avara a nord e generosa a sud, con tutto quello che discriminazioni di questo genere si portano appresso per secoli.
Ma forse è proprio questo il destino dei paesi che, proprio come il nostro, si allungano su tanti paralleli: avere tante storie diverse da raccontare.

Su queste storie ci torno “nelle prossime puntate”, perché due righe qui dentro non bastavano.
Preparatevi ad un viaggio avventuroso, e magicamente sorprendente.

13 pensieri riguardo “Il mio Vietnam”

  1. Mai come in questo momento il Vietnam mi sta attraendo e spero di riuscire a visitarlo in aprile (dita incrociate!). I tuoi racconti hanno più che confermato la mia idea, mi piace leggerti e mi piace come riesci ad unire informazioni pratiche con emozioni e ricordi, spero di riuscire un giorno a fare altrettanto!
    Mi permetto di adottare il tuo post su #adotta1blogger, spero ti faccia piacere!

    Liked by 1 persona

    1. Non so come funzioni questa cosa dell’hashtag, ma mi fa piacere 🙂
      E mi fa piacere soprattutto se riuscirai a visitare questo paese davvero meraviglioso! Una delle scoperte migliori 🙂

      Mi piace

  2. C’è dell’incredibile in quello che scrivi … Se non fossi assolutamente sicuro di avere nascosto gelosamente il mio taccuino di viaggio, ti direi che mi hai “copiato” … Ovviamente scherzo, ma le impressioni che ho avuto io sono esattamente identiche, anche se io sono entrato in Vietnam dalla Cambogia e quindi ho visto prima il sud …

    Liked by 1 persona

    1. Davvero? Beh, che c’è della sintonia sul modo di viaggiare ormai l’abbiamo capito!!
      Credo che tu abbia fatto la cosa migliore: dovessi dare un consiglio, sicuramente di fare da Sud a Nord 🙂

      Mi piace

  3. Sono proprio tanto curiosa di vedere cosa proverò da domani sera ad andare in Asia…anche se non è Vietnam voglio capire se mi conquisterà.
    Se ti ricordi volevo partire proprio da qui, o Vietnam o Cambogia, poi invece abbiamo scelto la Thai…
    Mi hai incuriosito ancora di più su questo Paese!

    Mi piace

Che ne dici?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...